Lascia che questa foto intensa del piede di Joyce Carol Oates serva come promemoria per indossare sempre scarpe da trekking adeguate

Per favore, per favore non indossare sandali durante le escursioni.

Jeremy Sutton-Hibbert / Getty Images

Avviso relativo al contenuto: immagine grafica di seguito.

Durante il fine settimana, decine di persone che stavano navigando (o scorrendo il giudizio) su Twitter sono incappate in un promemoria esplicito di quanto siano davvero importanti gli scarponi da trekking di qualità: una foto del piede dall'aspetto doloroso di Joyce Carol Oates dopo un'escursione che ha detto di aver fatto con i sandali . L'immagine ha fatto rapidamente il giro. Se vuoi vedere la foto del romanziere, vincitore del National Book Award e finalista del Premio Pulitzer, puoi scorrere fino alla fine di questo articolo, ma ti avvertiamo, è visceralmente grafica.

La foto raffigura il lato del piede sinistro di Oates, punteggiato da vesciche rosse, gialle e viola che minacciano di scoppiare. L'area che li circonda è squamosa e infiammata. Oltre a condividere la foto, Oates ha aggiunto la didascalia, “è così importante indossare scarpe da trekking adeguate. mai / mai camminare nei boschi con i sandali. stamattina il collo del piede sinistro - edera velenosa? quercia velenosa? deve essere entrato in qualcosa ... "

Ribadiamo il primo punto che ha fatto lì: lo è incredibilmente importante indossare scarpe da trekking adeguate durante le escursioni.

Hai bisogno di buone scarpe da trekking per la stabilità e per evitare lesioni come una caviglia rotolata, SELF precedentemente segnalato. L'uso di scarpe da trekking che calzano correttamente riduce anche il rischio di un classico fastidio da escursionismo: le vesciche. Ecco una guida dell'Appalachian Mountain Club su come assicurarsi che le scarpe da trekking si adattino correttamente.

Se vuoi indossare escursionisti nuovi di zecca durante un lungo trekking, spezzali prima intorno alla casa o in un'escursione di prova più breve per evitare vesciche. Dovresti anche evitare di indossarli con calze di cotone, poiché il cotone assorbe l'umidità e il sudore, il che può portare ad attriti e ancora più vesciche, secondo l'American Academy of Dermatology. La lana e i tessuti sintetici sono i migliori. Metti anche le medicazioni per le vesciche nella tua borsa da trekking o applicale in modo proattivo prima di iniziare la tua escursione.

Scarpe da trekking adeguate proteggono anche i tuoi piedi dagli elementi, il che ci riporta alla difficile situazione di Oates. A seconda di dove stai camminando, potresti camminare attraverso l'edera velenosa, che può causare arrossamento, prurito, gonfiore e vesciche, secondo la Mayo Clinic. Potresti anche entrare in contatto con la quercia velenosa. La quercia velenosa e l'edera velenosa hanno sintomi simili perché entrambi causano dermatite da contatto, che è quando una sostanza irrita la pelle e provoca una reazione, secondo la Johns Hopkins Medicine. L'eruzione cutanea che ne deriva di solito guarisce entro tre o quattro settimane, che in realtà è molto tempo per affrontare la tua pelle che essenzialmente va fuori di testa dopo l'esposizione a qualcosa di tossico. Se entri in contatto con qualsiasi tipo di pianta velenosa, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) consiglia di lavare accuratamente la pelle, utilizzando un impacco umido e / o una lozione alla calamina e provare antistaminici per calmare l'eruzione cutanea.

Anche molto degno di nota: indossare scarpe da trekking invece di scarpe come i sandali può aiutarti a proteggerti anche dalle malattie trasmesse dalle zecche. Il primo che probabilmente viene in mente è la malattia di Lyme, che può causare un'eruzione cutanea a forma di occhio di bue, così come febbre, brividi, mal di testa, affaticamento, dolori muscolari e articolari e linfonodi ingrossati, secondo il CDC. Altre malattie trasmesse dalle zecche includono la babesiosi, che spesso arriva senza alcun segno ma a volte causa sintomi simil-influenzali e persino anemia, dice il CDC; e febbre maculosa delle Montagne Rocciose, che può causare febbre (ovviamente), mal di testa, dolori muscolari e potenzialmente un'eruzione cutanea, tra gli altri sintomi. Può anche essere pericoloso per la vita in alcune situazioni. Il takeaway: coprirsi i piedi durante le escursioni è importante per tutti i tipi di motivi.

Se tutto ciò non ti mostra quanto siano essenziali calzature adeguate durante le escursioni, puoi continuare a scorrere per la prova vivente che è il piede di Joyce Carol Oates.

Dopo aver condiviso l'immagine, Oates in seguito ha ringraziato gli utenti di Twitter preoccupati per i loro suggerimenti e la loro simpatia, scrivendo: "Successivamente ho visto un medico, sto prendendo antibiotici e ho una crema steroidea. il dottore non sa cosa sia, tuttavia: erba velenosa o insetto. (ha avuto anche un colpo di tetano.) Il dolore e il prurito sono diminuiti. la morale è: calzature adeguate! "

Esplorare i grandi spazi aperti è diventato ancora più essenziale per molte persone rispetto a prima, grazie a COVID-19. Ma dobbiamo ancora farlo nel modo più sicuro possibile, compreso indossare le calzature giuste. Se hai bisogno di una nuova attrezzatura, dai un'occhiata ad alcune di queste scelte consigliate dagli escursionisti, o questi zaini di idratazione di prim'ordine per tenere sotto controllo l'assunzione di acqua e, naturalmente, snack deliziosi per alimentare il tuo trekking.

!-- GDPR -->