Come prevenire e curare quella fastidiosa maschera per l'acne

Non lasciare che "maskne" ti impedisca di indossare una maschera.

Adobe Stock / Morgan Johnson

Ti senti come se la tua maschera per il viso stia causando l'acne? Probabilmente non lo stai immaginando. Non solo quest'estate sta diventando calda e umida in modo offensivo, ma indossiamo anche maschere per aiutare a prevenire la diffusione di COVID-19, entrambi fattori che possono contribuire all'acne e ad altri problemi della pelle.

Gli sfoghi, in particolare, sono diventati così comuni che la maschera per l'acne è stata soprannominata "maskne" su Internet. Anche se non puoi abbandonare la maschera, ci sono dei passaggi che puoi intraprendere per prevenire e curare l'acne correlata alla maschera per goderti un'estate sicura con una pelle sana.

Quali sono le cause dell'acne maschera?

L'acne di solito si sviluppa quando i pori vengono ostruiti da olio, cellule morte della pelle, trucco, sporco o batteri. Questo può portare a punti neri, brufoli o brufoli che possono variare di dimensioni e tipo, a seconda di quanto vengono infettati.

L'adozione di una semplice routine di cura della pelle, tra cui pulizia, esfoliazione, idratazione e protezione solare, aiuta a gestire l'acne perché aiuta con il naturale processo di perdita della pelle. La pulizia e l'esfoliazione regolari assicurano che tutta la sporcizia e le cellule morte della pelle vengano rimosse piuttosto che ostruire i pori. Idratare e indossare la protezione solare aiuta a garantire che lo strato esterno protettivo della pelle funzioni correttamente.

Ma indossare una maschera per il viso può interferire con questo processo. Invece di quelle cellule morte della pelle che si liberano "durante il giorno, ora si ostruiscono nei tuoi pori", Carrie L. Kovarik, MD, professore associato di dermatologia presso l'Università della Pennsylvania e membro dell'American Association of Dermatology (AAD) COVID -19 task force, dice a SELF.

Le maschere forniscono anche l'ambiente umido perfetto per la crescita dei batteri nella nostra pelle, il che può portare a un breakout, dice a SELF Noelani Gonzalez, M.D., direttore della dermatologia cosmetica al Monte Sinai.

Come puoi curare l'acne con maschera?

Se hai a che fare con una maschera attiva contro l'acne, ci sono modi per trattarla e i metodi non sono così diversi dal modo in cui tratteresti l'acne normale.

Per i casi più lievi, i classici ingredienti da banco contro l'acne come il perossido di benzoile (che uccide i batteri associati all'acne) e l'acido salicilico (un esfoliante chimico che aiuta a sbloccare i pori, dovrebbero essere i tuoi go-to, dice il dottor Gonzalez. Puoi provare a utilizzare un trattamento spot contenente perossido di benzoile, come Neutrogena On-the-Spot Acne Treatment ($ 6, Amazon) o La Roche-Posay Effaclar Duo Acne Treatment ($ 30, Amazon). E per i prodotti a base di acido salicilico, cerca detergenti delicati per l'acne, come Aveeno Clear Complexion Foaming Cleanser ($ 11, Ulta) o First Aid Beauty Acne Clearing Charcoal Cleanser ($ 24, Dermstore).

Ma per l'acne più grave, nel senso che è infiammata o hai a che fare con brufoli cistici profondi, un dermatologo potrebbe prescrivere altri trattamenti come creme antinfiammatorie al cortisone o farmaci retinoidi, che accelerano il naturale processo di ricambio cellulare della pelle.

Tuttavia, sia i rimedi contro l'acne da prescrizione che quelli da banco possono essere irritanti, soprattutto se hai la pelle sensibile o hai anche a che fare con aree di pelle irritate, arrossate e infiammate. In questi casi, un dermatologo può consigliarti di utilizzare trattamenti per l'acne meno frequentemente o di trattenerli del tutto finché le aree ruvide della pelle non guariscono. Quindi il trattamento giusto per te può dipendere dal tipo esatto di problema che sviluppi e dal tuo tipo di pelle.

Se hai provato le opzioni da banco senza successo, è meglio consultare un dermatologo certificato dal consiglio, dice il dottor Gonzalez. Molti dermatologi offrono ora anche consulenze video.

Qual è il modo migliore per prevenire l'acne mascherata?

Dal momento che indosseremo maschere per un po ', la gestione dell'acne da maschera non sarà un affare una tantum. Sarà necessario sviluppare sia il trattamento che le abitudini di prevenzione continua per mantenere la pelle pulita. E, poiché l'acne correlata alla maschera non colpisce solo coloro che tendono ad essere più inclini all'acne in generale, i dermatologi lo raccomandano tutti praticare una buona igiene nell'indossare la maschera.

Il primo passo è scegliere una maschera che permetta alla tua pelle (ea te) di respirare proteggendo anche gli altri e te stesso dalla diffusione del coronavirus. Per fare ciò, la maschera dovrebbe essere posizionata comodamente ma comodamente sul tuo viso e dovrebbe coprire sia la bocca che il naso, SELF ha spiegato in precedenza.

"Raccomando tessuti morbidi, qualcosa come cotone o seta", dice il dottor Gonzalez. "Sono materiali che tendono ad essere più delicati e traspiranti sulla pelle, rispetto ai materiali sintetici che tendono ad essere più duri sulla pelle." Ecco alcune maschere di stoffa da controllare e consigli per coloro che cercano di allenarsi con una maschera.

Dopo aver scelto una maschera ben aderente che non irriti la pelle, è tempo di pensare a cosa ci metti sotto. La scelta di prodotti per la cura della pelle e per il trucco etichettati come non comedogenici o senza olio sotto la maschera può aiutare a ridurre le possibilità di sfoghi. Ma il dottor Gonzalez suggerisce di evitare del tutto il trucco sotto la maschera, soprattutto fondotinta pesanti e più strati di prodotti, che possono ostruire i pori e portare all'acne.

Invece, indossa una crema idratante con almeno SPF 30, dice il dottor Gonzalez. Questo non solo proteggerà la tua pelle dai raggi UV, ma indossare la crema solare può anche aiutare a prevenire altri problemi della pelle legati alla maschera, come le linee di abbronzatura. E l'idratazione aiuta a ridurre l'attrito e gli sfregamenti.

Dopo una lunga giornata passata a indossare la maschera, usa un detergente delicato per lavare il viso per rimuovere tutti i detriti e l'olio accumulati, dice il dottor Kovarik. Ma la pelle secca è un altro problema comune della pelle correlato alle maschere, quindi assicurati di idratare immediatamente dopo aver lavato il viso. Kovarik consiglia di utilizzare una crema idratante con ceramidi, che aiutano a trattenere l'umidità nella pelle e / o acido ialuronico, che ha un effetto idratante.

E se stai pensando di aggiungere qualcosa di nuovo alla tua routine quotidiana di cura della pelle, il dottor Gonzalez consiglia di non iniziare nuovi trattamenti aggressivi per la tua pelle. L'aggiunta di prodotti come peeling chimici aggressivi può rendere la pelle più sensibile "e dovrebbe essere evitata perché ciò renderà la tua pelle più incline a scoppiare", dice.

Come lavare la maschera:

La tua faccia non è l'unica cosa che devi lavare! Infatti, i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) consigliano di lavare le maschere di stoffa dopo ogni utilizzo, che aiutano a rimuovere gli oli e la pelle morta che si raccolgono all'interno della maschera. Per farlo, usa acqua tiepida e un detergente delicato che non irriti la pelle.

Cerca detergenti privi di colori e profumi aggiunti, che sono irritanti per la pelle comuni, dice il dottor Kovarik. Ciò garantirà di essere gentile con la pelle sensibile o irritata e ridurrà le possibilità di sviluppare una reazione come la dermatite da contatto.

L'acne non è l'unico problema di pelle correlato alla maschera che potresti riscontrare.

Ci sono alcuni altri problemi di pelle che possono sorgere durante l'estate delle maschere per il viso. Ad esempio, potrebbe essere necessario prestare particolare attenzione alle labbra per evitare irritazioni. A meno che tu non abbia una maschera a forma di cono, "le labbra saranno la prima cosa che la tua maschera toccherà", dice il dottor Kovarik. Consiglia di utilizzare un balsamo per le labbra o vaselina ($ 9 per un pacchetto di 3, Amazon) per proteggerli.

Inoltre, se hai una condizione della pelle come la rosacea o l'eczema, l'irritazione delle maschere per il viso può innescare i tuoi sintomi. Per gestirlo, mantieni sicuramente il piano di trattamento che il tuo dermatologo ti ha consigliato, ma contatta il tuo derma se quel piano non è più sufficiente per gestire i razzi.