9 cose da provare se odi i social media ma in realtà non vuoi smettere

Perché non smetterò presto.

Leungchopan / Adobe Stock

Una delle parti peggiori dello scrivere sulla salute mentale per vivere è quanto spesso i terapisti mi dicono che devo ridurre i social media. Perché, francamente, non taglierò presto i social media. Ad esempio, sì, so che i social media e la salute mentale hanno una relazione controversa, e capisco perché lo suggeriscono e lo so in fondo che starei meglio se potessi liberarmi dalla morsa dei social media eppure. E ancora.

Quello che ho imparato nel corso degli anni, tuttavia, è che è ancora uno sforzo degno di capire come far funzionare i social media per te. Se non hai intenzione di usarlo Di meno, ci sono ancora modi in cui puoi usarlo meglio. Con questo in mente, ecco alcuni suggerimenti che funzionano davvero per me, sia dai terapisti che ho intervistato sia attraverso i miei tentativi ed errori.

1. Restringi le app di social media che utilizzi.

So di non essere l'unico che può rimanere bloccato in un ciclo infernale e infinito di passaggio tra Twitter, Instagram, TikTok e Facebook. È un ciclo che si autoalimenta. Anche se non mi piace Facebook (seriamente, a chi piace ancora Facebook?), Spesso finisco lì perché quando esaurisco le cose da scorrere sulle mie app preferite, dico: "Immagino che vedrò cosa quei ragazzi con cui sono andato al liceo lo stanno facendo. "

Quindi, anche se ti conosci abbastanza da sapere che non andrai mai a ripulire i social media, considera di fare un passo più piccolo tagliando le app che non sei sinceramente godere. Non sono ancora riuscito a disattivare completamente Facebook, ma mi sono reso conto che non ho assolutamente bisogno dell'app sul mio telefono per scorrere senza pensare.

2. Effettivamente commenta e rispondi (gentilmente).

È una cosa così piccola, ma se sei come me, passi molto più tempo ad apprezzare passivamente i post che a commentarli o rispondervi. Il terapeuta Jor-El Caraballo, L.M.H.C., in precedenza mi aveva detto che una cosa che si è impegnato a fare di recente è fare di tutto per lasciare commenti positivi quando è su Instagram, come dire a un artista che gli piace che apprezza il loro lavoro. Lo stesso vale per il gas dei tuoi amici. Ad ogni modo, un complimento qui e un po 'di impegno lì potrebbero rendere l'intera esperienza un po' più positiva.

Perché promemoria: fare cose carine per gli altri è un modo solido per aumentare la tua salute mentale e la tua felicità, e anche se un bel commento può sembrare piccolo, probabilmente sai quanto può essere un simpatico commento entusiasta su una foto essere.

3. Curare elenchi più piccoli (o creare un account alternativo).

Spesso, i miei feed sui social media, in particolare Twitter, mi danno un colpo di frusta. Non sai mai in cosa ti imbatterai mentre scorri. Scherzo divertente! Devastante aggiornamento politico! COVID-19 allarmismo! Video di animali carini! Selfie bollente da quella persona che ho seguito con sete! Qualcuno RT ha inserito di nuovo i tweet di Donald Trump nella mia timeline per qualche motivo! Ecc. Ecc. Ecc.

In molti modi, questo è il tipo di ciò a cui ti stai iscrivendo quando utilizzi i social media. Ma ci sono momenti in cui non voglio rischiare di peggiorare il mio umore girando la ruota della roulette, e per quelle volte, elenchi più piccoli ti danno il controllo sulla tua esperienza. Se non lo sapevi, Twitter ha una funzione di elenchi che ti consente di curare gruppi di account in un unico punto per scorrere. Puoi usarlo strategicamente per, ad esempio, avere un elenco di conti meme sani e animali carini con cui divertirti quando non hai lo stomaco per esaminare la tua sequenza temporale principale. Allo stesso modo, alcune persone hanno account completamente separati in cui seguono solo account di benessere.

4. Disattiva le notifiche push.

Questo funziona sia per disimpegnarsi da notizie potenzialmente stressanti e aiutandoti a essere meno legato a commenti, Mi piace e altri impegni. Se scopri di essere qualcuno che pubblica qualcosa e poi aspetta con ansia di vedere come si comporta, ho scoperto che posso allenarmi ad alleviare quel comportamento tagliandolo alla fonte. Invece di aspettare che arrivino le notifiche quando pubblico una foto o una battuta che spero faccia i numeri, chiudo l'app e la controllo più tardi. Non fraintendermi, all'inizio è difficile (adoro la convalida!), Ma alla fine diventa più facile.

Puoi anche utilizzare strategicamente le notifiche push. Ad esempio se stai aspettando alcune notizie e sai che, lasciato ai tuoi dispositivi, continueresti ad aprire e chiudere l'app fino a quando non arriva, attivando le notifiche push per determinati account può essere un modo utile per disconnettersi. Ti dà un po 'di tranquillità sapere che se succede qualcosa o se qualcuno post importante, la notizia ti troverà.

5. Smetti di seguire l'odio.

È necessario dirlo nel 2020? A quanto pare è così! L'odio che segue può assumere molte forme, dal seguire personaggi pubblici controversi per rimanere "informati" al seguire quell'influencer dello stile di vita perfetto per le immagini le cui foto ti fanno sentire malissimo ogni volta che le scorri. Lo stesso vale per i "rivali" personali o professionali con cui ti confronti sempre o anche solo per quelle persone terribili della tua città natale con cui rimani amico di Facebook in modo da poter vedere quale strana teoria del complotto si sfogheranno dopo.

"Ma", sostieni, e ho sostenuto in passato, "è davvero così brutto se mi fa ridere (o mi motiva o mi dà schadenfreude o che cosa mai)? " Ebbene, no, ma è questo che sta realmente accadendo? Vale la pena verificare con te stesso come ti senti quando queste persone compaiono nel tuo feed; anche se li hai seguiti per un motivo, potresti scoprire che ti fanno sentire infastidito, triste, insicuro o qualsiasi altra emozione. Se è vero, è ora di smettere di seguire e di togliere l'amicizia, amici miei.

6. Muto anche liberamente.

Ed ecco un'opzione più morbida per situazioni più sfumate. Se le persone che non vuoi più vedere nei tuoi feed sono amici, familiari o colleghi, non seguire e non essere amico potrebbe non essere una dichiarazione che vuoi fare.Non fraintendermi, trovo un po 'sciocco che queste mosse possano essere così cariche, ma ascolta, questo è il mondo che molti di noi vivono in questi giorni.

E nel caso in cui tu abbia bisogno di ascoltarlo, va benissimo aver bisogno di farlo, anche alle persone a cui tieni davvero! Ci sono un sacco di validi motivi per cui potresti voler limitare la tua esposizione sui social media a determinate persone. Forse stai attraversando un periodo difficile e vedere un sacco di post su quanto sta prosperando il tuo migliore amico ti fa sentire risentito in modi che non vorresti. O forse qualcuno che adori IRL ha solo una fastidiosa presenza sui social media. Succede. Quindi non sentirti in colpa: disattivare l'audio non fa male a nessuno e puoi sempre fare di tutto per recuperare il ritardo sul loro account quando sei in un buon spazio di testa per assicurarti di non perdere nulla di importante.

7. Segui anche un sacco di nuovi account.

Mentre mi sbarazzo di un sacco di spazzatura sulla mia cronologia tramite gli ultimi due suggerimenti, a volte è bello semplicemente ... fare di tutto per cercare e seguire nuove persone fantastiche! In genere seguo i nuovi account in modo abbastanza passivo: una battuta divertente viene ritwittata sulla mia cronologia e faccio clic sull'account originale, oppure un amico mi invia un post su Instagram e seguo la persona mentre lo controllo.

Ma che divertimento è questo? Ci sono molti elenchi di account interessanti da seguire a seconda dei tuoi interessi e piattaforme come Instagram e TikTok rendono facile scoprire nuovi account tramite la tua pagina Esplora e Per te, rispettivamente. Abbiamo alcune raccolte qui a SELF che potrebbero piacerti anche a te, come questo di Instagram sui gatti, queste risorse di salute mentale nere che includono un sacco di account da seguire, o questi influencer positivi per il corpo.

8. Stabilire limiti più piccoli attorno all'uso.

Ok, so di aver promesso che non ti avrei detto di usare meno i social media, ma fa parte dell'adeguamento dei tuoi social media per la salute mentale fa includere i confini. E alcuni di questi limiti potrebbero portarti a ridurre il tuo utilizzo. Ma non devono! Nel corso degli anni, i terapisti mi hanno dato molti suggerimenti su come impostare i confini dei social media e rientrano praticamente nei seguenti segmenti:

  • Limiti di tempo: questo può significare mettere limiti di tempo su te stesso per quanto tempo totale trascorri sui social media al giorno, oppure può anche sembrare come decidere quando è il tuo "tempo per i social media" designato, come durante la pausa pranzo o dopo l'orario di lavoro . Allo stesso modo, potresti impostare una regola generale per cui non controllerai i social media fino a dopo colazione o altro. Il tuo smartphone potrebbe avere funzionalità di tracciamento del tempo sullo schermo per aiutarti con questi limiti e questo elenco di app include app per il blocco delle distrazioni che potrebbero tornare utili.

  • Confini dello spazio: questo spesso si riduce a rendere certi luoghi vietati ai social media, come il tuo letto o la tavola da pranzo. (Puoi anche fare l'opposto decidendo che lo farai solo utilizzare i social media in determinate aree, ma tende ad essere più restrittivo.)

  • Limiti del contenuto: infine, i limiti attorno ai social media che usi e al modo in cui li usi possono sicuramente migliorare la tua esperienza. L'abbiamo accennato negli altri suggerimenti, per quanto riguarda la riduzione delle app che usi e la cura di chi segui. Ma puoi anche impostare altre regole relative ai contenuti, come decidere che non utilizzerai i social media come principale fonte di notizie.

9. In generale, cerca di essere più intenzionale.

L'intenzionalità viene ripetuta quando parlo con i terapeuti dei social media (e la maggior parte delle cose, TBH). Quando facciamo le cose con il pilota automatico, non siamo i migliori nello scegliere attività che ci fanno sentire bene e non ci accorgiamo sempre quando le attività ci fanno stare male. So che l'incoscienza dei social media può essere parte del suo fascino, specialmente durante questi periodi in cui siamo così sovraccarichi mentalmente di tutto il resto, ma puoi essere intenzionale in piccoli modi e può rendere i social media più piacevoli in generale .

Che aspetto ha esattamente? Puoi iniziare chiedendoti: "Perché uso i social media?" Non in senso esistenziale o altro, ma per diventare più consapevole di ciò che speri di ottenere da queste app. Se hai mai, ad esempio, chiuso Twitter sul tuo browser desktop, solo per aprire l'app sul tuo telefono senza volerlo un secondo dopo, tu conoscere che a volte usiamo i social media solo perché è automatico, non perché lo vogliamo effettivamente.

Quindi cerca di capire quali sono i tuoi obiettivi e quegli obiettivi possono essere piccoli o sciocchi, come ridere dei meme o sentirti marginalmente connesso ad altre persone mentre vivi da solo o, sì, ricevere piccoli ronzii di convalida quando a qualcuno piace il tuo post. Con la motivazione intenzionale come stella polare, è molto più facile fermarsi di tanto in tanto e chiedersi: "Aspetta, è questo quello che voglio fare?" e regolando di conseguenza. Perché a volte la risposta è “No, no, lo è non.”